Quale borraccia comprare

Quale borraccia comprare per vivere sostenibile?

Share on Social

L’insostenibile quantità di plastica gettata negli oceani di tutto il mondo ha smosso l’attenzione pubblica.

Non vogliamo mai più vedere scene di cruda indifferenza dell’uomo verso l’ambiente. Per farlo è necessario cambiare le nostre abitudini e stili di vita diventati troppo impattanti per la sopravvivenza stessa del pianeta.

Una delle soluzioni per vivere sostenibile è quella di sostituire le bottigliette di plastica usa e getta con borracce riusabili.

Infatti, oltre alla mole consistente di CO2 emessa ogni anno, la plastica si arricchisce anche delle cattive abitudini nel processo di smaltimento che mina ulteriormente al benessere dell’ambiente.

Come deve essere la borraccia?

Spesso, i media ci parlano della necessità di comperare una borraccia , ma non tutte preservano dai rischi per l’ambiente e la salute.

Borracce consigliate:

  • In acciaio Inox
  • In vetro

Borracce sconsigliate:

  • In platica PET
  • In alluminio

Perché sceglierle in acciaio Inox?

La nostra prima scelta è sicuramente l’acciaio inox.

La resistenza agli urti, l’integrità della qualità nel prodotto e la sua principale caratteristica di anti-corrosione lo rendono perfetto per l’uso.

Materiale affidabile, usato anche per produrre pentole e utensili da cucina.

Perché sceglierle in vetro?

La seconda scelta è il vetro.

Questo materiale è indistruttibile per quanto riguarda la riciclabilità.

Può essere ricomposto al 100% durante il processo di riciclo.

Una soluzione economica, se non vogliamo spendere soldi per una borraccia in vetro, è utilizzare le bottiglie in vetro delle passate di pomodori comprate al supermercato.

Un modo per riusare una bottiglia in vetro altrimenti destinata al riciclo.

Tra i difetti figurano:

  • Fragilità: con un semplice urto può frantumarsi e rompersi
  • Abrasione: il vetro può creare piccoli tagli alla pelle
  • In una giornata calda l’acqua si riscalda velocemente e quindi diventa imbevibile.

Perché NON sceglierle in plastica PET?

La borraccia realizzata in plastica PET, come già visto nella nostra guida su simboli e impatto ambientale dei packaging di plastica, influisce sul nostro sistema ormonale a causa degli ftalati presenti.

In più tale materiale non è riciclabile e contribuisce ad alimentare l’inquinamento dell’ecosistema marino e terrestre.

Perché NON sceglierle in alluminio?

La borraccia in alluminio non è una buona soluzione contro l’usa e getta.

Infatti, dopo un paio di anni o dopo gli urti l’alluminio deve essere sostituito poiché rilascia metalli pesanti nel liquido che ingeriamo.

Infatti l’OMS (l’Organizzazione Mondiale della Sanità) ha inserito l’alluminio nella lista dei prodotti cancerogeni.

P.S. Non vuoi perderti gli aggiornamenti di Climate change is real?


Share on Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *