acqua

Non sprecare l’acqua: è vita!

Share on Social

Chiudi quel rubinetto mentre lavi i denti.

Non mettere troppa acqua nella vasca da bagno.

Raccogli l’acqua piovana.

Questi sono solo tre dei più comuni e diffusi consigli che si danno per non sprecare acqua.

L’acqua è una risorsa fondamentale per la nostra esistenza, ma allo stesso tempo è una risorsa scarsa perché non tutti riescono ad usufruirne in egual modo sul nostro Pianeta.

La questione è stata affrontata anche dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

 

Obiettivo numero 6 dell’Agenda 2030: Non sprecare acqua

 

All’interno dei Global Goals il sesto obiettivo concerne il non sprecare acqua:

“Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico sanitarie”.

In più, il target 6.4 sottolinea la necessità di aumentare l’efficienza idrica in tutti i settori e assicurare i prelievi e di fornitura d’acqua dolce in modo tale da fronteggiare i problemi di scarsità d’acqua e ridurre in modo sostanziale il numero delle persone che soffrono per tale carenza come l’Iran della nostra amica Yootab.

 

Perché non dobbiamo sprecare l’acqua

 

Non sprecare l’acqua è dovere dettato dal rispetto che dobbiamo avere verso l’ambiente e verso coloro che non riescono, ancora oggi, a fruire in maniera continuativa di questi servizi.

Nel 2018 844 milioni di persone lamentano l’accesso all’acqua potabile e circa 2.3 miliardi non hanno accesso a servizi igienici di base.

Il Rapporto dell’ISTAT relativo all’Italia attribuisce al Belpaese la maglia nera per quanto riguarda i consumi e gli sprechi idrici. L’Italia figura al primo posto per prelievi di acqua potabili nei 128 paesi dell’Unione Europea con un consumo pro capite di 156 metri cubi.

Report Acqua ISTAT 2019

Il dato più significato del Report Acqua 2019 è costituito dalla presenza di appena 4,9 miliardi di metri cubi rogati dagli utenti a fronte di una percentuale di spreco idrico del 47,9% a causa della scarsa efficienza delle reti di distribuzione.

 

10 Consigli per non sprecare acqua

 

Avere un consumo d’acqua responsabile è uno dei modi per conseguire gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile:

  • Installa un miscelatore sul rubinetto con un risparmio del 50%;
  • Chiudi il rubinetto quando non serve;
  • Verifica che gli erogatori funzionino correttamente e non presentino perdite;
  • Meglio doccia che bagno in vasca;
  • Usare correttamente lo scarico del WC;
  • Dosare l’uso dell’acqua corrente nei casi di necessità;
  • Riutilizzare l’acqua dei condizionatori;
  • Utilizzare gli elettrodomestici a carico pieno in modalità eco o rapida;
  • Innaffiare le piante con la giusta quantità d’acqua;
  • Raccogliere e riutilizzare l’acqua piovana;

 

SEGUICI SUI NOSTRI PROFILI SOCIAL


Share on Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *