Deprecated: Elementor\Utils::is_ajax è deprecata dalla versione 2.6.0! Al suo posto utilizza wp_doing_ajax(). in /home/customer/www/climatechangeisreal.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5211
Quando si parla realmente di mobilità sostenibile? - Climate change is real
Mobilità sostenibile

Quando si parla realmente di mobilità sostenibile?

Share on Social

La mobilità sostenibile è un tema cruciale per combattere l’inquinamento atmosferico e contrastare il cambiamento climatico.

Il problema principale è dettato dagli spostamenti delle persone effettuati principalmente con il proprio autoveicolo e ciò ha un impatto notevole per l’ambiente.

Una soluzione temporanea è arrivata dal car sharing, cioè la condivisione della propria auto per andare a scuola, al lavoro e in altri luoghi.

Ma ciò non basta.

Il report dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA) riguardo alla qualità dell’aria nelle città europee mostra dati allarmanti.

I nostri centri abitati sono un miscuglio di polveri sottili che inalate dal nostro organismo possono portare malattie e tumori.

Tali particelle più sono piccole e più sono pericolose per il nostro organismo.

PM 1 e le PM 2.5 possono arrivare dall’apparato respiratorio sino al sangue e possono determinare danni sia in breve tempo che a lungo termine.

Nel 2016, l’esposizione prolungata a PM 2.5 ha causato circa 412.000 decessi prematuri in 41 Paesi europei.

Le concentrazioni di polveri sottili sono risultate maggiori in Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Italia, Polonia, Romania e Slovacchia.

L’Italia detiene il record negativo di smog con Padova e l’area della Pianura Padana.

Cosa possiamo fare per migliorare la qualità dell’aria delle nostre città?

Scegliere la mobilità sostenibile è un passo importante da compiere.

Tuttavia, la questione è più articolata perché non sempre acquistare auto elettriche equivale alla riduzione di impatto ambientale.

Le auto elettroniche sono una soluzione per una mobilità sostenibile?

Per produrre energia elettrica le materie prime necessarie sono il petrolio, il carbone o il gas.

Acquistare un auto elettrica è una buona scelta solo se affiancata ad un sistema di ricarica elettrica da pannelli fotovoltaici.

Tutti i veicoli elettrici della modernità (hoverboard, e-bike, monopattini elettrici) devono avere tale sistema di ricarica integrato per essere realmente a zero impatto ambientale.

Le attuali colonnine di ricarica non risolvono i problemi ambientali in termini di CO2.

Anzi, nel processo di produzione le auto elettriche impattano più delle auto diesel.

Qual è allora la soluzione per avere una mobilità realmente sostenibile?

Preferire i trasporti pubblici alimentati ad energia solare sul modello del Tindo australiano e gli spostamenti con la classica bici sono le soluzioni immediate da adottare per la mobilità sostenibile come avviene in molte città europee come Valencia.


Share on Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *