misure Covid-19 per l'ambiente

Misure Covid-19: quale impatto per l’ambiente?

Share on Social

Il Covid-19 ha cambiato le nostre abitudini comportando nuove misure urgenti per contrastare la diffusione del virus.

Nel mondo, con la partenza della fase 2 i cittadini dovranno dotarsi di DPI (dispositivi di protezione individuale) per prevenire il contagio.

I DPI sono guanti e mascherine che uniti al rispetto della distanza di sicurezza secondo l’Oms saranno sufficienti per garantire l’incolumità del soggetto.

Sono previste però misure extra per esercizi commerciali.

I locali commerciali adotteranno misure che contrastino la diffusione del virus con l’introduzione e applicazione di prodotti usa e getta.

Nei supermercati la produzione di imballaggi è in aumento poiché si vuole garantire l’integrità e isolamento dei prodotti sullo scaffale.

Per le strade invece ci sarà l’igienizzazione sanitaria con prodotti chimici che possono comportare nuovi rischi per l’ecosistema terrestre.

Scopriamo insieme quale impatto per l’ambiente ci sarà con le misure Covid-19.

Cambiare per sopravvivere e vivere meglio

Il Covid-19 ci pone di fronte a un quesito:

Dobbiamo sopravvivere al virus o la pandemia è un segno che dobbiamo cambiare in modo green per sopravvivere e vivere meglio sul nostro pianeta?

Il virus ha stravolto le nostre vite, ci ha allontanato gli uni dagli altri e reso la nostra esistenza difficile e complicata.

Come un orso polare su un iceberg alla deriva siamo distanti e vorremmo riuscire a rivivere le emozioni di un tempo che sembra lontano.

Tuttavia, durante questa pandemia, abbiamo visto come la natura sia rifiorita, rinata senza inquinamento e senza le nostre influenze sull’ambiente.

Così in noi è nato quel desiderio di poter convivere in un mondo diverso più giusto e green come sognava Charlie Chaplin.

Il Coronavirus ha migliorato la situazione inquinamento e ambiente nelle nostre città mostrando la speranza di un mondo migliore, ma l’effetto rischia di svanire molto presto, già dalla fase 2.

Misure Covid-19: gli effetti sull’ambiente?

La produzione di plastica nel mondo superata la fase 1 aumenterà vertiginosamente per realizzare e soddisfare appieno le esigenze anti-Covid-19.

Infatti, tale materiale servirà per produrre in abbondanza materiale medico di protezione individuale, guanti e mascherine per ogni cittadino.

Nei prossimi anni l’abbandono dell’usa e getta, campagna mossa da GreenPeace, rischia di avere un arresto in quanto i locali commerciali useranno bicchieri, piatti e altri oggetti monouso.

Queste azioni limitano fortemente il contagio, ma rischiano di dare un’impennata alla curva della CO2 emessa dai paesi.

Inoltre, l’utilizzo di disinfettanti chimici può creare gravi squilibri ambientali, soprattutto se usati di frequente.

Infine, un altro impatto sottovalutato, anche riguardo all’interazione e la diffusione del Covid-19, è il livello di inquinamento atmosferico.

Infatti, la ricerca dell’Università di Cambridge ha dimostrato come l’inquinamento e le polveri sottili possano incidere sui tassi di mortalità e infezione del virus.

Climate change is coming via Reddit.com

Conclusione

Il Covid-19 ci impone a grandi cambiamenti.

Tuttavia, dobbiamo realizzare una nuova visione del mondo dove qualsiasi processo produttivo debba passare attraverso un’accurata revisione dell’impatto ambientale.

Non possiamo pensare più all’oggi risolviamo questo problema senza curarci dell’impatto ambientale. L’obiettivo è ragionare sul risolvere la questione per sempre.

Praticate delle semplici azioni per proteggervi dal Covid-19 e al tempo stesso per salvare l’ambiente:

  • scegliete per le vostre mascherine e guanti materiali naturali come il cotone in grado di proteggere ugualmente e rendere meno sopportabile il calore estivo;
  • usate disinfettanti naturali per la pulizia delle vostre case e degli ambienti all’aperto e non esagerate con prodotti chimici;
  • lavate frutta e verdura prima di mangiarla evitando l’usa e getta o i rivestimenti in plastica.

Share on Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *